La Divisione Ispettorato Territoriale Lazio e Abruzzo dell’Attività Ministero Sviluppo Economico ha Incontrato la 5^ A Telecomunicazioni

cagnuccicapponidimanno.resizedVenerdì 24 aprile, la nostra classe quinta A di Telecomunicazioni è stata ospitata, negli uffici della Dipendenza Provinciale di Latina della Divisione XIII Ispettorato Territoriale Lazio e Abruzzo del ministero dello Sviluppo Economico.
Gli studenti accompagnati dai proff. Capponi, Pirani, Ciuffa e Loffredi, sono stati accolti nella "sala radio" dal team leader Carlo Cagnucci, che ha esposto brevemente il programma della giornata. A seguire il dirigente Otello Rossi, responsabile della Macroarea Rieti/Viterbo, ha spiegato, in modo puntuale ma semplice e chiaro per gli studenti, le varie competenze dell'Ispettorato Territoriale nel campo delle telecomunicazioni, riguardanti, in sostanza, tutti i settori nei quali avvengono emissioni o ricezioni di segnali, scritti, immagini, suoni o informazioni di qualsiasi natura, via filo, etere, su fibra ottica o altro sistema elettromagnetico. rossi.resized

La competenza dell'Ufficio, quindi, si estende in campo tecnico a servizi quali: vigilanza e controllo del corretto uso delle frequenze; controllo dell'emittenza televisiva e radiofonica; monitoraggio sui livelli di inquinamento elettromagnetico e rimozione delle situazioni interferenziali; sorveglianza del mercato − marcatura CE − per il settore radioelettrico; individuazione e rimozione delle interferenze ai pubblici servizi e ai servizi di radiocomunicazioni; sorveglianza del mercato delle apparecchiature radio e degli apparati terminali di telecomunicazione per il riconoscimento della loro conformità; ecc.
Per illustrare i contenuti, il Sig. Rossi si è avvalso sia di immagini video, mostranti l'attività svolta sul campo dai tecnici ispettori, sia mostrando l'uso delle apparecchiature e dei sistemi di misura e controllo in loro dotazione.
ragazzimezzo2.resizedGli studenti, particolarmente interessati, hanno potuto "toccare con mano" argomenti quali onde radio, antenne, interferenze, campi elettromagnetici e quant'altro tramite l'utilizzo del banco di strumentazione misura e controllo dell'Ufficio, che ha consentito agli allievi un apprendimento diretto e pratico proprio di quelle conoscenze e competenze tecniche specifiche acquisite, in precedenza, in classe.
Gli alunni sono stati poi accompagnati a visitare l'intera struttura tecnica dell'Ufficio, compreso l'automezzo attrezzato che viene utilizzato per i controlli sul territorio.

Prof. Roberto Capponi

Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie!


Se vuoi saperne di più  fai click sul link "No, dammi maggiori informazioni" per leggere l'informativa sui cookie. Facendo click sul link "Si, accetto" acconsenti ad utilizzare i cookie e potrai continuare a navigare nel sito.