Atleticainsieme 2015

atleticainsieme2015"Atleticainsieme" è un progetto sportivo organizzato dalle docenti Anna Cosentino, Giovanna Pizzo (“Marconi”) ed Eleonora Mancini (“Grassi”), con la collaborazione del prof. Gioacchino Nocerino (docente di Scienze motorie e sportive; giudice nazionale F.I.D.A.L.; docente dei corsi per Giudice di gara di Atletica leggera), che ha visto coinvolti gli studenti del 3A Tlc e 4B Lssa del nostro Istituto e due classi frequentanti il quinto anno del L.S. “Grassi”.
L’obiettivo del progetto è stato quello di rendere gli alunni partecipi, a tutti gli effetti, dell’organizzazione di un evento sportivo. Gli studenti, con l’ausilio delle insegnanti di Scienze motorie e sportive, si sono occupati della pianificazione di una manifestazione sportiva cimentandosi nei vari ruoli e nelle varie attività richieste nell’ambito di una gara. Dagli speaker, ai cronometristi, fino ai giudici di gara, i ragazzi hanno avuto la possibilità di mettersi in gioco e di fare esperienza, seppur nella realtà scolastica, della gestione di una competizione atletica.

La manifestazione ufficiale si è tenuta mercoledi 29 aprile 2015, presso il campo sportivo scolastico di Atletica leggera di Latina, coronando l’impegno di insegnanti e studenti che hanno attivamente collaborato tra loro per permettere lo svolgimento di questa piccolo evento sportivo, alternandosi nel ruolo di atleti e giudici di gara.
La giornata è stata preceduta, oltre che da allenamenti nelle varie specialità da parte degli alunni di entrambe le scuole, da una “prova generale”, tenutasi sempre presso il campo Coni, alla quale hanno partecipato sia gli alunni del “Grassi” che del “Marconi”.
In tal modo, i ragazzi hanno imparato a muoversi nel mondo dell’Atletica agonistica, acquisendo le regole fondamentali di alcune specialità e dimostrandosi all’altezza del compito affidatogli.
Inoltre, il progetto si è arricchito della presenza del prof. Gioacchino Nocerino grazie al quale gli studenti hanno affrontato gli aspetti tecnici di quattro specialità dell'Atletica leggera (velocità, resistenza, salto in alto e getto del peso).

 

Nonostante lo spirito sportivo, tra i partecipanti si respirava aria di competizione che ha portato ad interessanti risultati e anche alla scoperta di qualche talento inaspettato; inoltre, la sana competizione, l'aiuto reciproco, la cooperazione, il sostegno, l'incoraggiamento, le grida entusiaste e gli incitamenti che gli atleti manifestavano l'un l'altro, hanno conferito alle finalità del progetto un valore aggiunto, ricavando, oltre che “vere e proprie” gare di atletica, esempi di sportività, responsabilità e rispetto.

Ecco i risultati degli studenti che si sono dimostrati i migliori nelle quattro discipline, arrivando a conquistare l’ambito primo posto sul podio.
I migliori nella gara degli 80 mt. sono stati Erika Palazzi del “Grassi” (12"55) e Lorenzo Raiz del “Marconi” (9"98) che con i loro tempi si sono dimostrati i più veloci.
Per quanto riguarda il salto in alto sono stati Andrea Saltarelli (1.65 cm.) e Felisati (1.20 cm) a trionfare sugli altri atleti.
Nel getto del peso hanno invece primeggiato Mauti (12,10 mt.) e Squerzanti (9.53 mt.) dimostrandosi i più abili lanciatori.
La gara di resistenza ha visto trionfare Esther Boham (4’23”) e Mattia Panetta (3’08”), che hanno dimostrato di saper resistere anche sotto il sole cocente correndo stoicamente per 1000 metri!!!
I vincitori, dunque, hanno anche suscitato l’orgoglio della scuola di appartenenza oltre che il proprio.

Tanti gli applausi per i compagni. I ragazzi soddisfatti (chi più e chi meno) per i risultati ottenuti, hanno commentato la giornata trascorsa all’insegna dello sport con diverse frasi:
“È stata quella di oggi una giornata davvero impegnativa ma anche molto divertente e stimolate”
“Ho apprezzato davvero di aver avuto l’occasione di far amicizia con ragazzi che altrimenti non avrei potuto conoscere”
“Come ho fatto a scegliere la mia specialità? Cito il mio campione preferito - Mi hanno chiesto “perché corri?” Ed io ho risposto “perchè tu sei fermo?”
“Abbiamo capito che l’atletica non è uno sport che si improvvisa (risata)”
Una giornata all’insegna del fairplay dove lo sport è stato insieme ai ragazzi il vero protagonista. Una giornata di corse, salti e lanci, ma soprattutto di gioia, sorrisi e sportività.
E’ con questo spirito, dunque, che si conclude il progetto “Atleticainsieme” che ha infiammato il campo di gara più del sole che picchiava sui parteci­panti.

Un ringraziamento speciale a tutti.

a cura di Dario Agrillo
4B Lssa

Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie!


Se vuoi saperne di più  fai click sul link "No, dammi maggiori informazioni" per leggere l'informativa sui cookie. Facendo click sul link "Si, accetto" acconsenti ad utilizzare i cookie e potrai continuare a navigare nel sito.