Il Liceo “G. Marconi” sul podio d’Europa al Parlamento Europeo Giovani

banner alto pecIPEG 2017 1n occasione della XL Selezione Nazionale del Parlamento Europeo Giovani , che si è svolta a Cuneo dal 3 la 7 marzo 2017, il nostro liceo ha conseguito il risultato più ambìto, classificandosi vincitore della Sessione Internazionale alla quale parteciperà il delegato Nicola Marino della IIIALSA.
La delegazione ufficiale, composta dagli studenti Luca Barbazza, Daniele Capogrossi, Iris Dema, Lorenzo Dionigi, Nicola Marino ( IIIALSA), Cristian Dolo (IVATLC) ha partecipato alla simulazione dei lavori di commissione ed assembleari del Parlamento Europeo, redigendo risoluzioni di politica e geopolitica internazionale poi discusse nella General Assembly, alla presenza di giurati provenienti da diversi paesi dell’UE. Selezionati tra i migliori studenti d’Italia, i delegati del Liceo hanno vissuto cinque giorni di intensa attività diplomatica insieme a coetanei provenienti da diverse scuole italiane. Ognuno di loro è stato inserito in una differente commissione, composta da 14 delegati ciascuna, incaricata di redigere una risoluzione su temi di stringente attualità.

PEG 2017 2Luca Barbazza (IIIALSA) ha lavorato nella Commissione AFCO ( Affari Costituzionali) che si è occupata di Europa e di euroscetticismo; Daniele Capogrossi (IIIALSA) nella Commissione INTA (Commercio Internazionale) che ha affrontato i trattati CETA e TTIP, libero scambio e globalizzazione; Nicola Marino (IIIALSA) nella Commissione SEDE ( Sicurezza e Difesa) sull’utilizzo dei droni per scopi militari; Cristian Dolo (IVATLC) nella Commissione LIBE (Libertà civili, Giustizia e Affari Interni) sui limiti del Sistema di Dublino III; Lorenzo Dionigi (IIIALSA) nella Commissione ENVI ( Ambiente, Salute Pubblica e Sicurezza Alimentare) sulla sostenibilità del sistema alimentare; Iris Dema (IIIALSA) nella Commissione FEMM ( Diritti delle Donne e Uguaglianza di genere) sul tema attualissimo della violenza contro le donne anche attraverso i social.

PEG 2017 3La complessità delle tematiche affrontate ha richiesto un impegno notevole da parte dei partecipanti che hanno compreso, oltre all’alto valore formativo ed educativo del progetto, quanto sia importante lavorare in profondità per ricercare soluzioni condivise. Le attività della XL selezione nazionale PEG, tutte in lingua inglese, si sono svolte presso l’Università degli Studi di Torino, sede distaccata di Cuneo, Facoltà di Economia Internazionale. L’atmosfera viva, intelligente, stimolante della Selezione Nazionale ha letteralmente “rapito” i nostri delegati che si sono distinti per serietà, competenze linguistiche e relazionali, nonché per una preparazione profonda e incisiva che è stata giustamente premiata con la vittoria del delegato Nicola Marino.

PEG 2017 4Sarà proprio lui, nell’autunno del 2017 a partecipare alla sessione internazionale del PEG, in occasione della quale sarà l’unico studente a rappresentare l’Italia: un vero motivo di orgoglio per la nostra comunità scolastica che potrà fregiarsi di un’esperienza unica nel suo genere e che la proietterà realmente in una dimensione internazionale. A Nicola Marino e a tutti i delegati va il nostro plauso, il nostro ringraziamento e il riconoscimento di un percorso che li ha trasformati in “ambasciatori” di un nuovo progetto europeo immaginato, sognato, condiviso da giovani per i giovani.


PEG 2017 5A conclusione di questa straordinaria avventura europea, la delegazione al completo, unitamente alla Dirigente Scolastica, alle famiglie degli studenti e alle docenti che hanno seguito il progetto, il giorno 3 aprile, alle ore 16, verrà ricevuta dal Sindaco di Latina, Damiano Coletta, nell’aula consiliare del Comune per i ringraziamenti ufficiali da parte dell’istituzione cittadina. E’ questa la giusta sinergia che valorizza l’impegno dei nostri studenti, del nostro Liceo e della nostra scuola, sempre alla ricerca di nuove sfide educative e di orizzonti lontani.

Prof.ssa Ilaria Gardin, Referente progetto PEG

 


RASSEGNA STAMPA

Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie!


Se vuoi saperne di più  fai click sul link "No, dammi maggiori informazioni" per leggere l'informativa sui cookie. Facendo click sul link "Si, accetto" acconsenti ad utilizzare i cookie e potrai continuare a navigare nel sito.