Un viaggio tra nuove tecnologie ed alternanza scuola lavoro

IMG 1Nel corso del corrente anno scolastico, sulla scia della nuova regolamentazione relativa alle attività di Alternanza scuola lavoro, si è consolidata una collaborazione, già peraltro tracciata da molti anni, tra l'istituto Marconi e l'I.C. Frezzotti-Corradini di Latina.
Questa iniziativa è stata proposta dal prof. Daniele Attampato, che ha ideato un percorso di Alternanza, strutturato sulla necessità di coinvolgere gli studenti, non solo nell'acquisizione di nuove conoscenze e competenze, ma anche sulla esigenza di fornire loro un "nuovo campo di azione" dove poter testare, sulla base di una strategia innovativa, precise capacità professionali, quali: saper interagire con figure esterne al mondo della scuola, fare esperienze di tutoring, affrontare il problem solving in un ambiente estraneo, partecipare all'organizzazione di un evento, e non ultimo, essere in grado lavorare in team.


Tale iniziativa, che può rappresentare un format piuttosto interessante per gli anni successivi, ha coinvolto l'intero gruppo classe della 3A ITT - Articolazione Informatica ed è stato strutturato in tre fasi distinte:

  1. IMG 6Nella prima fase gli studenti del Marconi, guidati dal prof. Attampato, hanno implementato algoritmi per risolvere problemi specifici, utilizzando un ambiente di sviluppo dinamico ed amichevole (Scratch). Questo approccio ha permesso loro, tra l’altro, di comprendere a pieno come e quando utilizzare particolari costrutti e modalità operative, che sono alla base dei moderni linguaggi di programmazione di alto livello. Questa fase è terminata con la realizzazione di piccoli videogiochi ed interfacce animate;
  2. IMG 3Nella seconda fase gli stessi studenti hanno progettato e realizzato script, più o meno complessi, atti a programmare kit di robotica educativa (Mbot), attraverso un IDE di sviluppo denominato MBlock. Tale kit rappresenta una soluzione all-in-one progettata per l'apprendimento della robotica, dell’elettronica e della programmazione grafica, nell’ambito delle discipline STEM.
  3. Nella terza ed ultima fase, gli studenti sono stati chiamati a svolgere attività di formazione/tutoraggio presso l’I.C. Frezzotti-Corradini, con l’obiettivo di diffondere nei giovani studenti il pensiero computazionale e le relative tecniche di coding. Il “pensiero computazionale” è l’attitudine a risolvere, sulla base di un approccio inedito, problemi più o meno complessi. Attraverso il coding, bambini e ragazzi, hanno imparato non solo a programmare, ma a “programmare per apprendere”.

IMG 8Questa attività è stata inserita nell’ambito del progetto “Robots League”, organizzato dal prof. Marco Torella. Tale progetto ha coinvolto 14 classi della Frezzotti-Corradini, per un totale di circa 300 studenti.

prof. Daniele Attampato

Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie!


Se vuoi saperne di più  fai click sul link "No, dammi maggiori informazioni" per leggere l'informativa sui cookie. Facendo click sul link "Si, accetto" acconsenti ad utilizzare i cookie e potrai continuare a navigare nel sito.