Impariamo divertendoci

8.resizedChi ha detto che la scuola è noiosa e le materie tecniche sono difficili?
Dopo sole 4 lezioni per imparare il funzionamento della scheda Arduino, con la mia terza abbiamo realizzato un esperimento: costruiamo qualcosa che ci piacerebbe fare usando questo controllore.
Un mese di tempo e tanto entusiasmo hanno portato i ragazzi della terza E, a realizzare una serie di progetti, tutti interessanti .
Gli studenti hanno lavorato la loro fantasia e hanno costruito qualcosa che fosse loro utile o semplicemente divertente oppure che rispondesse alle esigenze di qualche conoscente.
7.resizedPer far ciò, ovviamente, non è bastato quello che i ragazzi hanno studiato in classe, ma si sono dovuti documentare sull’utilizzo dei diversi componenti utilizzati.
Lunedì sono arrivati in laboratorio carichi di scatole con i loro progetti e con un bel sorriso di soddisfazione stampato sui loro volti . Hanno confessato che avevano dovuto lavorare sodo per imparare nuovi concetti ma si sono divertiti perché il risultato è stata creare qualcosa tutta loro.
Alla presenza della dirigente hanno descritto minuziosamente i loro lavori.
a.resizedSimone D’ambrosio ha realizzato la simulazione per l’allarme in una serra , cercando di risolvere un problema del vicino di casa . Matteo Ferrone ha pensato al presepe costruendo un caminetto con la fiamma simulata da una serie di led. b.resizedDavide Benetazzo ha utilizzato un sensore di livello per misurare il livello di un liquido in un serbatoio con tanto di allarme sia luminoso che sonoro. Alessandro Nardacci ha portato un misuratore di battito cardiaco. Francesco Bruno, utilizzando dei sensori di prossimità, ha simulato un controllo di ostacoli. Emanuele Frosi Ha realizzato un sistema a pannello solare con tracciamento motorizzato.c.resizedGianluca Civitani ha costruito una sirena bitonale sia luminosa che sonora. Lorenzo Trevisanutto ha cercato d risolvere il problema di svegliarsi la mattina progettando un simulatore di serranda automatica che si alza alle prime luci del sole. Mariano Macale ha utilizzato un motore passo passo. Valeriano Volpini ha realizzato un sistema per variare la frequenza di accensione dei led. Emanuele Branchi ha realizzato un orologio digitale. Federico Cerruti ha pensato ad un sistema di allarme laser e infine Felice Rivieccio ha costruito una piccola tastiera musicale.
Che dire ? sono stati tutti molto bravi sia nella realizzazione che nella descrizione dei lavori.
Complimenti ai ragazzi della terza E!

Alessandra de vitis

Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie!


Se vuoi saperne di più  fai click sul link "No, dammi maggiori informazioni" per leggere l'informativa sui cookie. Facendo click sul link "Si, accetto" acconsenti ad utilizzare i cookie e potrai continuare a navigare nel sito.