La VA TLC incontra i tecnici della Dipendenza Provinciale di Latina – Divisione Ispettorato Territoriale Lazio/Abruzzo del Ministero per lo Sviluppo Economico

Venerdì 28 aprile, gli studenti della classe VA “Telecomunicazioni” sono stati ospitati nella sede, V.le Italia 14, della Dipendenza Provinciale di Latina Divisione XIII – Ispettorato Territoriale Lazio ed Abruzzo – della Direzione Generale per le Attività Territoriali del Ministero dello Sviluppo Economico.
Gli alunni, accompagnati dai proff. Roberto CAPPONI, Ercole FIORILLO e Raimondo FAILLA, hanno ripetuto la positiva esperienza, che viene effettuata oramai da due anni dagli alunni delle classi quinte di Telecomunicazioni, partecipando all'incontro di formazione sul tema “Comunicare la Comunicazione”.
L’iniziativa rientra in un progetto interno alla Direzione Generale per le Attività Territoriali del Ministero dello Sviluppo Economico volto alla informazione e pubblicizzazione delle proprie attività istituzionali ed al quale il nostro istituto ha voluto aderire.
1.resizedGli studenti sono stati accolti calorosamente nella "Sala Radio" della Dipendenza Provinciale dal: sig. Carlo CAGNUCCI — responsabile Pubbliche Relazioni —, sig. Giovanni BIOLGHINI — responsabile Dipendenza Provinciale di Latina — e dal suo vice sig. Fulvio ASCIONE, sig. Otello ROSSI— responsabile Macroarea Territoriale di Viterbo e Rieti.
Il prof. Capponi, che ha portato i saluti del nostro Dirigente Scolastico, dott.ssa Ester Scarabello, ha ringraziato i dirigenti e i tutti i dipendenti dell’Ufficio Ispettorato di Latina per loro ampia disponibilità, rivolgendo inoltre un ringraziamento particolare alla dott.ssa Patrizia Catenacci, direttore dell’Ispettorato Territoriale Lazio e Abruzzo, che ha reso possibile l’evento.
Il tema della giornata è stato aperto dal sig. Cagnucci introducendo la comunicazione e le nuove tecnologie da un punto di vista puramente pedagogico. Ha poi preso la parola il dirigente Rossi, che, da tecnico esperto e con linguaggio semplice ma preciso, ha brillantemente trattato la parte più corposa del tema, “la tecnologia nella comunicazione”, illustrando sinteticamente l’evoluzione storica dei sistemi di comunicazione ed analizzando, in particolare, l’impatto delle nuove tecnologie e le loro implicazioni sul concetto di comunicazione.

2.resizedLo spettro radio, le tecniche di modulazione, i problemi di interferenze, i campi e.m., il digitale terrestre, la telefonia e i sistemi cellulari di ultima generazione sono stati gli argomenti toccati.
Per illustrarne i contenuti, Rossi si è avvalso sia di immagini video, mostranti l’attività svolta sul campo dai tecnici ispettori, sia mostrando l’uso delle apparecchiature e dei sistemi di misura e controllo in loro dotazione. In particolare, per agevolare gli studenti ad una comprensione più rapida facile dell’argomento trattato, sulle varie strumentazioni componenti il banco della “Sala Radio” venivano riprodotte le forme d’onda radio tipiche dei servizi in oggetto.
3.resizedGli studenti sono stati poi informati sulla struttura delle Dipendenze Territoriali e sulle funzioni di loro competenza: gli Ispettorati Territoriali sono divisioni operative del Ministero dello Sviluppo Economico presenti sull'intero territorio nazionale. Indirizzati e coordinati dalla Direzione Generale per le Attività Territoriali attuano, nelle regioni di propria competenza, la vigilanza ed il controllo sul corretto uso delle radiofrequenze, la verifica della conformità tecnica degli impianti di telecomunicazioni, l'individuazione di impianti non autorizzati.
4.resizedTra le altre attività gli ispettorati provvedono: al rilascio di autorizzazioni e licenze per stazioni radio a uso dilettantistico e amatoriale (CB e Radioamatore) e professionale; al rilascio di licenze per apparati ricetrasmittenti installati a bordo di imbarcazioni; ad eventuali collaudi e ispezioni periodiche; al rilascio di patenti per radiotelefonista; al controllo sui servizi radioelettrici pubblici/privati; agli interventi per individuazione e rimozione delle interferenze ai pubblici servizi; lla sorveglianza del mercato delle apparecchiature radio e degli apparati terminali di tlc per il riconoscimento della loro conformità; alla collaborazione con le autorità di pubblica sicurezza per la tutela delle comunicazioni elettroniche durante manifestazioni pubbliche ed in conto terzi per le manifestazioni private ed i Grandi Eventi di interesse nazionale (per una lista completa delle competenze è possibile consultare il sito internet: http://www.sviluppoeconomico.gov.it/).

5.resizedGli studenti si sono dimostrati interessati ed attenti, rivolgendo domande pertinenti che hanno vivacizzato la conversazione.

Al termine della giornata, i tecnici dell’Ufficio hanno accompagnato la classe a visitare gli automezzi attrezzati usati per effettuare interventi ambientali nel caso in cui siano state riscontrate anomalie nell’uso delle comunicazioni.

Questa giornata di formazione è stata veramente “vissuta” dai nostri studenti come un apprendimento diretto e pratico di quelle conoscenze e competenze tecniche specifiche acquisite precedentemente in classe; anche un momento di forte arricchimento per il loro bagaglio tecnico-culturale necessario nel prosieguo dei loro studi e della loro vita professionale.

Roberto Capponi

Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie!


Se vuoi saperne di più  fai click sul link "No, dammi maggiori informazioni" per leggere l'informativa sui cookie. Facendo click sul link "Si, accetto" acconsenti ad utilizzare i cookie e potrai continuare a navigare nel sito.